Nell’edizione dell’Eurovision dedicata alla pace,  da qualche giorno corre una triste polemica. Per il momento gli organizzatori tacciono sulle presunte molestie subite dalle giovani volontarie da parte di alcuni ballerini alla festa inaugurale di domenica scorsa alla Reggia di Venaria. A raccontarne per primo il ‘Corriere della Sera’ che ha riportato le testimonianze di alcune di loro: “Dopo averci fissato a lungo, si sono avvicinati a me e ad altre volontarie. Ci hanno toccato il sedere. Per il disagio abbiamo deciso di allontanarci”. Mentre il Comune piemontese nega l’accaduto, il collettivo femminista “Non Una di Meno” prende posizione: «Come spesso capita la voce delle donne che vivono violenza viene silenziata, i loro racconti non creduti e le loro esperienze non ascoltate».  A quanto risulta, non sono state presentate denunce alle forze dell’ordine.

Written by:

X