ART Breaking NEWS

Monday, 11 October 2021 15:50

Paul McCartney sulla fine dei Beatles... Featured

A 50 anni dalla fine dei Beatles, Paul McCartney ha parlato dello scioglimento della band durante un'intervista per BBC Radio 4, raccontando una versione diversa della storia e chiarendo una volta per tutte come realmente andò: fu John Lennon a volere la separazione dei Fab Four, non lui, sul quale però ricadde la maggior parte della colpa. Infatti fino ad oggi era attribuita a lui la rottura soprattutto per via quella "famosa" auto-intervista inviata alla stampa nel 1970 in cui presentava il suo primo album solista. McCartney voleva che la band restasse unita, assicura, soprattutto perché dopo otto anni dalla sua nascita a Liverpool nel 1960 stava ancora creando "roba abbastanza buona", come "Abbey Road" e "Let It Be". Questa "era la mia band, questo era il mio lavoro, questa era la mia vita, quindi volevo che continuasse". E poi: "Non sono io la persona che ha istigato la scissione - ha insistito -. Eh no, no, no. Un giorno John è entrato in una stanza e ha detto 'lascio i Beatles'. E questa sarebbe l'istigazione alla scissione?". Un fardello, questo, che McCartney si porta sulle spalle da allora: "Ho dovuto conviverci perché era quello che la gente vedeva. Tutto quello che potevo fare era dire di no".