ART Breaking NEWS

Friday, 07 February 2020 11:33

Piero Pelù e la lotta contro il femminicidio a Sanremo Featured

Durante il terzo appuntamento con Sanremo 2020, ci sono stati diversi momenti dedicati alla lotta alla violenza sulle donne e uno dei due ha riguardato Piero Pelù, che nella serata delle cover, ha portato Cuore Matto di Little Tony. Il cantante, che si è esibito quasi alla fine della serata si è presentato sul palco dell'Ariston con un completo rosso lucidissimo, ma un dettaglio dell'abbigliamento di Piero è saltato subito all'occhio di tutti, Amadeus compreso: il lutto al braccio. Mentre Pelù si esibiva, in molti si saranno chiesti come mai avesse scelto di salire sul palco con una fascia nera intorno al braccio. E il cantante ha spiegato, alla fine, la motivazione della sua scelta: "Questa fascia è perché ogni tanto mi vergogno di essere un uomo" ha raccontato, parlando con Amadeus: "Intendo quando c'è un femminicidio." Piero, che ha anche fatto un duetto "virtuale" con Little Tony - il video della sua esibizione al Festival di Sanremo 1967 è stato proiettato proprio dietro a Pelù - è piaciuto molto al pubblico e anche all'orchestra, che l'ha posizionato secondo. Ma quello di Piero Pelù non è stato l'unico momento dedicato alle donne: a inizio serata, Amadeus ha invitato sul palco sette cantanti donne - Elisa, Giorgia, Laura Pausini, Fiorella Mannoia, Gianna Nannini, Alessandra Amoroso ed Emma - per parlare di Una, Nessuna, Centomila, uno speciale concerto che si terrà il 19 settembre 2020 a Campovolo, con lo scopo di raccogliere fondi per lottare contro la violenza sulle donne.