Quasi sedici anni fa il nome di Amy Winehouse schizzò in cima alle classifiche mondiali. Era infatti il il 27 ottobre 2006 quando la diva britannica, scomparsa poi a 27 anni nel 2011, pubblicò il suo secondo album in studio, “Back to Black“, che insieme al brano che diede il titolo al disco e a un’altra hit come “Rehab” consacrò la carriera della cantautrice. Questo grande successo, che permise a Amy di vincere addirittura 5 Grammy Award nel 2008, fu realizzato con i produttori Salaam Remi e Mark Ronson, il quale ha più volte ricordato la nascita di “Back to black” e dell’iconica canzone. Amy Winehousescrisse ‘Back to black’ in dieci minuti”, raccontò il produttore, noto per aver lavorato con grandi artisti del pop e del rock, in un’intervista concessa al “Sun” nel 2019 a proposito di “Back to black”, brano ispirato alla storia d’amore tra Winehouse e il suo fidanzato dell’epoca, Blake Fielder-Civil. 

Written by:

X