ART Breaking NEWS

Items filtered by date: November 2020

Monday, 09 November 2020 14:52

I Depeche Mode nella Hall of Fame 2020

I Depeche Mode fanno ufficialmente parte della Rock and Roll Hall of Fame. Il gruppo britannico è stato insignito questa notte del prestigioso riconoscimento insieme a T. Rex, Nine Inch Nails, Whitney Houston, Doobie Brothers e Notorious B.I.G. Non c'è stata, quindi, nessuna esibizione, ma solo discorsi di ringraziamento. “È incredibile far parte di questo club” hanno dichiarato i Depeche Mode, Dave Gahan, Andrew Fletcher e Martin Gore. “Siamo cresciuti ascoltando moltissimi musicisti che vi fanno parte. David Bowie, Iggy Pop e gli Stooges, i Clash, solo per citarne alcuni. Sapete, crescere, ascoltare musica alla radio e ascoltare musica, ci ha davvero aiutato a sentirci normali, a sentirci parte di qualcosa. Questo è ciò che la musica fa per le persone e penso che sia ciò che i Depeche Mode abbiano fatto per molte persone. Penso che la musica unisca davvero le persone e Dio sa quanto oggi ne abbiamo bisogno più che in qualsiasi altro momento”.
Published in Music Magazine
Monday, 09 November 2020 14:51

Stefano D'Orazio, i funerali oggi a Roma

I funerali dell'ex batterista dei Pooh Stefano D'Orazio, mancato venerdì 6 novembre all'età di 72 anni, avranno luogo alle ore 15.00 di lunedì 9 novembre a Roma, nella Chiesa degli Artisti di Piazza del Popolo. Come da misure anti-Covid, all’interno della chiesa potranno prendere posto solo un numero limitato di persone. Stefano D'Orazio era ricoverato da una settimana al Columbus del Policlinico Gemelli di Roma per l'aggravarsi, a causa del Coronavirus, di una disfunzione del sistema immunitario di cui soffriva da parecchio tempo. Raccontano che per esorcizzare la malattia che stava provando a curare da ormai tre anni, con successo, aveva composto, come viene riportato sul Messaggero, dei sonetti in romanesco – Stefano era nato nel quartiere di Monteverde il 12 settembre 1948 - ai quali era impossibile resistere: "Stefano era così: sempre pronto a far ridere gli amici", dice Saverio Marconi, regista dei musical da lui scritti dopo l'uscita dai Pooh, nel 2009. Nella band di Roby Facchinetti e Dodi Battaglia era entrato nel 1971, in sostituzione di Valerio Negrini che decise di dedicarsi alla sola scrittura delle canzoni.
Published in Music Magazine
Anche Liam Gallagher farà un concerto in streaming. L’ex frontman degli Oasis ha annunciato sui social lo speciale “Down by the River Thames”, un concerto in diretta da un battello sul Tamigi in cui canterà i suoi pezzi – «direttamente dai miei due album al primo posto in classifica», ha detto – e alcuni classici della band «che non sentite da tanto, tanto tempo». Oltre a Liam, sul palco ci sarà tutta la band che l’ha accompagnato in tour: Mike Moore e Jay Mehler alla chitarra, Drew McConnell al basso e Dean McDougall alla batteria. Lo show verrà trasmesso il 5 dicembre. I biglietti saranno in vendita domani dalle 10 del mattino sul sito di Live Nation. Il cantante ha anche annunciato il merchandising dedicato: magliette con la locandina dell’evento, boster, poster e un biglietto ricordo.
Published in Music Magazine
Per la prima volta nella loro storia, gli Mtv Europe Music Awards, a causa della pandemia, si sono svolti senza pubblico e con performance registrate, senza il glamour e lo scintillio che hanno sempre accompagnato le edizioni passate. Diodato ha conquistato il Best Italian Act, aggiungendo l'ennesimo riconoscimento a un'annata ricca di soddisfazioni artistiche. A dominare tra i premi sono stati BTS che ne hanno conquistati ben 4, Best Song per Dynamite, Best Group, Best Virtual Live e Biggest Fans. Le Little Mix hanno condotto lo show da Londra, offrendo una performance di "Sweet Melody," in abiti di seta bianca e insieme ad una squadra di ballerini e contorsionisti. Lo show è poi entrato nel vivo con Alicia Keys che ha interpretato il suo brano "Love Looks Better". Sam Smith ha offerto "Diamonds," terminando con un messaggio a favore dell'uguaglianza. Delusione per Lady Gaga, che guidava tra le nomination, ha conquistato solo il titolo di Best Artist. Tra gli altri vincitori: Cardi B si è aggiudicata Best Hip-Hop, Coldplay Best Rock. Hayley Williams Best Alternative, DJ Khaled per Best Video, Yungblud ha vinto il suo primo award degli EMA come Best Push mentre le presentatrici Little Mix hanno vinto il premio per Best Pop. La rapper e cantante multiplatino Doja Cat, che si è aggiudicata il premio per Best New, ha aperto lo show sgusciando fuori da un televisore per arrivare su un palco di erba e margherite per proporre una performance dal sapore rock della sua hit "Say So". David Guetta, che ha portato a casa il Best Electronic si è esibito per la prima volta live con Raye in "Let's Love" immersi in una cascata di luci nella piscina dell’ungherese Széchenyi Bath.
Published in Music Magazine
Friday, 06 November 2020 15:39

Le nuove t-shirt di Elisa

Elisa Toffoli, in versione stilista, lancia le nuove t-shirt 2020 della linea “Made in me by Elisa”: molto amate dai fans, sono ispirate a Broken e trasmettono a tutti un importante messaggio di speranza. La cantante ha annunciato: “In un momento che non dimenticheremo... Un pezzetto del testo di Broken. Per ricordarci che il tempo sa curare le ferite e che dalla fragilità spesso può nascere una grande forza. Eli”. In particolare la nuova t-shirt 2020 si chiama “Time Will Heal”, proprio come un verso della sua celebre canzone Broken inserita nell'album Lotus del 2003: rigorosamente made in Italy, è realizzata in Jersey 100% cotone biologico, ha una stampa serigrafica in alta qualità ed è disponibile per uomo e donna nelle taglie dalla XS alla XXL.
Published in Music Magazine
Cesare Cremonini, in questo libro, si racconta e lo fa invitando i lettori ad abbandonarsi al suo mondo, per fare in modo che in esso si riconoscano anche loro. “Questo libro non cercherà di raccontare le mie diversità, ciò che mi rende unico per i dolori vissuti o per le fortune e i successi. Al contrario. Questo libro è nato, come tutte le mie canzoni, per far incontrare, e stringersi in un abbraccio, la mia storia con le storie di chi vi entra o ci passa accanto per caso”. Cremonini, classe 1980, bolognese, ha esordito non ancora maggiorenne ed è diventato il cantautore che tutti conosciamo per le sue canzoni che sono entrate nell'immaginario collettivo. Le canzoni, infatti, sono il filo conduttore di “Let them talk. Ogni canzone è una storia”, ma non solo. Ognuna è chiave di una parte del mondo dell'artista. Fatto di attrazione verso il lato poetico della vita, di curiosità per l’ignoto, ma anche di perdite e sogni ritrovati, di libri, film per spiegarci che l’arte è una sola e ci ricorda chi siamo: “Io non sono soltanto un cantante. Questa parola di cui si abusa mi rappresenta solo in parte. Sono un uomo, e se oltre a un uomo sono davvero un artista, questo fa un artista: getta su un foglio quel che percepisce come imminente, senza sapere quando e per chi accadrà”.
Published in Music Magazine
"Dobbiamo ripartire e farlo in qualsiasi modo. Anche con produzioni più scarne e di fronte a platee dimezzate, ma dobbiamo ripartire. Bisogna rimettere in piedi questa macchina, altrimenti sarà un disastro". Per Fiorella Mannoia, che torna oggi con un nuovo album, "Padroni di niente", presentato questa mattina con una conferenza stampa virtuale in videochiamata, non ci sono alternative: la vita o la morte del settore della musica la deciderà l'evoluzione dell'emergenza epidemiologica da Covid-19. La stagione autunnale è ormai andata, con il dpcm di fine ottobre che ha disposto la chiusura di teatri e sale da concerto almeno fino al 24 novembre. Ora non resta che sperare in un ritorno sui palchi per l'inizio del 2021. Se ciò non sarà possibile, il futuro del settore sarà seriamente a rischio, come quello dei suoi lavoratori: "Nessuno vieta a noi artisti di mettere le mani in tasca e aiutarli. Ma questo impegno deve essere preso prima di tutto dal governo. Stiamo parlando di 250mila persone rimaste a casa. Ora si stanno arrangiando facendo altri lavori e c'è il rischio che quando si potrà tornare a suonare dal vivo loro non saranno più disponibili, perché nel frattempo avranno trovato altre occupazioni. Purtroppo le soluzioni ad oggi non ci sono", riflette la 66enne cantautrice romana.
Published in Music Magazine
Thursday, 05 November 2020 16:44

Adele, rifiuta 52 milioni di dollari

Adele ha rifiutato contratti da 52 milioni di dollari per promuovere diete, programmi alimentari e prodotti light. Lo riferisce il Sun, secondo il quale, dopo la perdita di peso, la cantante sarebbe stata corteggiatissima da brand e società di marketing per prestare la sua immagine a scopi pubblicitari. Ma Adele è irremovibile: nessuna pubblicità dietetica attraverso il suo corpo. «Ha rifiutato categoricamente diversi accordi multimilionari, inclusi programmi dietetici, aziende alimentari, pacchetti di stili di vita vegetariani, libri di cucina, video di esercizi e persino sfilate di moda» ha raccontato al Sun una fonte vicina alla star. Le hanno offerto di tutto pur di averla tra i testimonial, ma la cantante di Someone Like You, 32 anni, ha rifiutato ogni offerta. Pare che voglia concentrarsi sul suo nuovo album. O forse, il motivo potrebbe essere un altro. «Vuole evitare di essere un clone della Kardashian guadagnando un sacco da un’attività secondaria».
Published in Music Magazine
Il tormentone estivo 'Non mi basta più' di Baby K e Chiara Ferragni finisce denunciato dal Codacons all’Antitrust per la fattispecie di pubblicità occulta. L’esposto dell’associazione nasce dopo la recente pronuncia dell’Autorità secondo cui anche i videoclip musicali devono sottostare alle regole sul 'product placement', e gli artisti devono avvisare in modo trasparente gli utenti circa la presenza di marchi e prodotti a scopo commerciale nei video che promuovono le loro canzoni. "Il caso della canzone 'Non mi basti più' di Baby K e Chiara Ferragni è emblematico, perché non solo il videoclip del brano mostra a più riprese i prodotti di un noto marchio per la cura dei capelli, ma addirittura il nome dell’azienda produttrice viene menzionato anche nel testo stesso della canzone, che si trasforma da tormentone estivo a vera e propria pubblicità in musica", spiega l’associazione.
Published in Music Magazine
"Notizia straordinaria!! Il primo singolo del nuovo album uscirà il 1 gennaio 2021. L'anno della rinascita". E' quanto annuncia, sul suo account Twitter, Vasco Rossi, fissando così la data della pubblicazione del primo singolo della sua nuova fatica musicale.
Published in Music Magazine
Page 5 of 6