ART Breaking NEWS

Items filtered by date: January 2020

Una nuova bellissima iniziativa di Jon Bon Jovi: il rocker ha infatti aperto all'interno del campus della Rutgers University, a Newark nel New Jersey, un ristorante destinato agli studenti con la formula paga quello che vuoi (pay what you want). Il ristorante, un normale locale con cuochi e camerieri, è uno dei tre JBJ Soul Kitchen aperti da Bon Jovi attraverso la JBJ Soul Foundation, che da anni opera a favore di poveri e senzatetto. Questo nuovo ristorante è però rivolto agli studenti che non possono permettersi un pasto decente. Il menu del ristorante non ha prezzi: chi se lo può permettere può lasciare una donazione di 12 dollari per un pasto di tre portate, mentre chi non riesce a sostenere la spesa può pagare attraverso lavori socialmente utili svolti all'interno del locale oppure in una qualsiasi altra struttura dell’università. Agli studenti più facoltosi invece viene chiesto, se possibile, di lasciare una donazione superiore ai 12 dollari per poter contribuire a pagare il pasto anche ai compagni di corso meno fortunati. "Mia moglie Dorothea ha avuto l'idea. Per noi questo progetto è una passione da dieci anni", ha dichiarato Jon Bon Jovi. "Dignità e rispetto sono sempre sul menù, a prescindere dallo status socioeconomico. Gli studenti hanno già tanti problemi da affrontare, e quello di come procurarsi il prossimo pasto non dev'essere sulla lista", ha dichiarato la moglie di Bon Jovi.
Published in Music Magazine
Ne abbiamo parlato ora e arriva il chiarimento: Riki non sarà squalificato dal Festival di Sanremo 2020. Nei giorni scorsi, il giovane cantante era stato accusato di aver violato il regolamento della kermesse perché aveva pubblicato un estratto della cover che canterà nella serata dei duetti, prevista per giovedì 6 febbraio. Si tratta di "L’Edera" cantata da Nilla Pizzi, in gara nel 1958. Gli artisti soo obbligati a "non eseguire, diffondere, utilizzare e/o sfruttare le canzoni partecipanti a Sanremo 2020 – in tutto in parte – […] sino alla loro prima esecuzione/pubblicazione nel corso di Sanremo 2020". È questo quello che si legge nel regolamento della kermesse canora, e si riferisce anche alle cover. Tutti i cantanti che non rispettano le regole rischiano l'espulsione. La produzione del Festival ha deciso, però, di non squalificare Riki. Si tratta di un brano edito e quindi ha deciso di chiudere un occhio. Inoltre, l'artista in gara ha rimosso subito il video e i 20 sec di esibizione che sono stati pubblicati non comprometterebbero comunque la valutazione per arrangiamento e interpretazione.
Published in Music Magazine
Sono altissime le aspettative per l'edizione 2020 del Super Bowl, che vedrà insieme sul palco, durante l'intervallo più atteso e seguito del mondo dello sport, Jennifer Lopez e Shakira.Le due artiste si divideranno il palcoscenico della prossima finale di football americano, intrattenendo con il loro show musicale i milioni di telespettatori che saranno attaccati allo schermo.Nella recente conferenza stampa le due artiste si sono dette entusiaste di questa collaborazione e impazienti di essere protagoniste di uno degli spettacoli più attesi dell'anno in America.Shakira ha dichiarato: «E' un onore per me essere insieme a un'artista come Jennifer in quello che sarà lo spettacolo di una vita. Del sogno americano». Dello stesso parere anche Jennifer Lopez, che ha affermato: «E' una cosa che sognavo fin da bambina. Da quando vidi Diana Ross esibirsi al Super Bowl. Adesso voglio dare il massimo insieme a Shakira per stupire il pubblico». Le due artiste, dopo la conferenza stampa, hanno regalato al loro pubblico un (Super) selfie che ha fatto il pieno di like.
Published in Music Magazine
Thursday, 30 January 2020 17:13

Sanremo 2020, Riki rischia la squalifica?

Sanremo 2020 non si prospetta tranquillo. Nelle ultime ore si è iniziato a parlare di Riccardo Marcuzzo, in arte Riki, che potrebbe essere a rischio squalifica. La motivazione della possibile punizione che potrebbe colpire il cantante, uscito dal talent show Amici, ormai più di tre anni fa, è lo spoiler di una parte di L'Edera, la cover che Riki dovrebbe cantare giovedì 6 febbraio, durante la serata dedicata ai brani che hanno fatto la storia del Festival di Sanremo. Riccardo si dovrebbe esibire nel brano di Nilla Pizzi, arrivato secondo nel 1958, insieme ad Ana Mena, artista spagnola diventata popolare in Italia grazie alle sue collaborazioni con Fred De Palma in D'estate non vale e Una volta ancora.  Il cantante, però, nella giornata del 28 gennaio, ha condiviso sul suo profilo Instagram, tramite delle stories, una parte della cover che sta preparando, appunto, per la serata di giovedì di Sanremo 2020. "Ho riscritto la strofa pensando a qualcosa che fosse un po' retrò, ma allo stesso tempo mantenesse il mio stile" ha detto Riki. Il problema è che, secondo il regolamento del Festival, è severamente vietato pubblicare spezzoni del brano in gara o della cover scelta per la serata dedicata.  Cosa succederà ora?
Published in Music Magazine
ella Giornata della Memoria, Novella Corsi, novantenne madre di Vasco Rossi, ha ricevuto alla Prefettura di Modena l’onorificenza dedicata al marito, Carlo Giovanni Rossi, detto Carlino. Il papà del rocker fu internato militare nel lager nazista di Dortmund, in Germania, durante la Seconda guerra mondiale. Dopo l’armistizio dell’8 settembre, fu uno dei militari italiani che si opposero al Nazismo. Qualche ora dopo la consegna dell’onorificenza, il rocker ha pubblicato un video su Instagram, in cui appare commosso. Il rocker ringrazia e si dice “orgoglioso e fiero per il riconoscimento”. “Oggi, nel Giorno della Memoria, è molto importante ricordare le vite sacrificate per la democrazia e la libertà. Soprattutto in questi periodi nei quali le sirene autoritarie, demagogiche tornano a farsi sentire così forti e tornano a incantare le masse con i loro slogan facili”
Published in Music Magazine
Tuesday, 28 January 2020 16:33

Achille Lauro artista di strada a Milano

Manca poco più di una settimana al ritorno di Achille Lauro sul palco dell’Ariston con il nuovo singolo Me ne frego e, dopo il successo della scorsa edizione con Rolls Royce, il cantante si prepara a stupire anche quest’anno. Nel frattempo, ieri Lauro ha sorpreso i passanti in Piazza Duomo a Milano, dove si è improvvisato artista di strada destreggiandosi tra tele e pennelli, raffigurando un lupo, un fulmine, una maschera e una corona. Oggetti che, negli scorsi giorni, erano apparsi anche sui canali social dell’artista, destando la curiosità dei fan. Che si tratti di nuovi indizi in vista di Sanremo? Staremo a vedere. Lo scorso ottobre Lauro ha pubblicato 1990, primo estratto dal nuovo album in prossima uscita.
Published in Music Magazine
Tiziano Ferro ha reso disponibile una video intervista nella quale svela maggiori dettagli sulla propria partecipazione al prossimo Festival di Sanremo, dove sarà ospite per ognuna delle cinque serate. Dalla clip, una sorta di intervista doppia di Tiziano a se stesso, abbiamo la conferma che il cantante sarà presente ogni sera dal 4 all’8 febbraio sul palco dell’Ariston per cantare alcuni successi che hanno costellato la sua ventennale carriera, ma soprattutto per “rendere omaggio ai 70 anni del Festival” e alle canzoni entrate nella sua vita. Oltre al duetto auspicato con Massimo Ranieri su Perdere L’Amore, già confermato dal direttore artistico Amadeus, Tiziano rivela i titoli di altri due brani che intende interpretare per l’occasione: Almeno Tu Nell’Universo di Mia Martini e Nel Blu Dipinto di Blu di Domenico Modugno.
Published in Music Magazine
Dopo le polemiche degli ultimi giorni legate ai versi di alcune sue vecchie canzoni, ritenuti violenti e sessisti, il rapper romano Junior Cally, annunciato lo scorso 6 gennaio da Amadeus come uno dei 24 big in gara al Festival di Sanremo 2020, aveva visto la sua partecipazione essere messa a rischio. La Rai non si è ancora espressa ufficialmente sulla vicenda. Il presidente Marcello Foa, tramite una nota stampa, aveva chiesto tra le righe la sua espulsione, invitando il conduttore e direttore artistico Amadeus a "riportare il Festival nella sua giusta dimensione". La situazione si è sbloccata dopo alcuni post pubblicati dallo stesso Junior Cally sui social, con i quali si è scusato per i versi delle vecchie canzoni: i messaggi del rapper hanno spinto anche Amadeus a rompere il silenzio. E il conduttore ha confermato anche che il rapper parteciperà alla manifestazione.
Published in Music Magazine
Grammy Awards 2020, il ritorno sul palco di Demi Lovato, a quasi due anni dall’overdose. La cantante, visibilmente commossa, si è esibita cantando dal vivo “Anyone”, un vero e proprio "grido d'aiuto" concepita e registrata solamente quattro giorni prima dell'overdose dell'estate del 2018. Demi è salita sul palco, da cui mancava dal 2017, e ha iniziato a cantare. Ma la commozione ha avuto il sopravvento e si è dovuta interrompere, per poi riprendere l’esecuzione, magistralmente come sa fare. Tanto da strappare una standing ovation, e le amiche colleghe, da Pink a Jennifer Lopez a Selena Gomez, hanno pubblicato complimenti in diretta
Published in Music Magazine
Ieri presso il Tribunale di Los Angeles si è tenuta l’udienza per la custodia di Britney Spears: nel 2008 la popstar ha avuto un esaurimento nervoso per colpa del quale è stata affidata alla custodia del padre Jamie. Di recente, però, l’uomo si è dovuto scontrare con la madre della cantante, Lynn, la quale ha richiesto che venga revocata la custodia della figlia a suo padre in quanto lui non sarebbe più in grado di assolvere il suo compito di tutore a causa dei suoi gravi e ben noti problemi di salute. L’udienza era chiusa al pubblico ma, nonostante questo, un folto gruppo di fan di Britney Spears ha protestato davanti al Tribunale al grido di “Free Britney”, ossia “Britney libera”, chiedendo a gran voce che la custodia della cantante venga revocata del tutto e non affidata alla madre, come quest’ultima vorrebbe.  “Free Britney” è diventato anche un hashtag e un trend topic sui social network, dove tantissimi altri fan si sono schierati a favore della revoca della custodia, sostenendo che la loro beniamina debba essere lasciata libera di riprendere il controllo della sua vita, senza altre interferenze, perché ormai avrebbe superato quel crollo psicologico di qualche anno fa. Secondo i fan, tra l’altro, la custodia avrebbe influenzato molto la vita di Britney, sia a livello personale che a quello professionale, per questo motivo per loro è giusto che adesso lei riprenda in mano la sua vita. Secondo quanto riportato da The Blast, l’udienza si è conclusa con un nulla di fatto e qualsiasi decisione è stata rimandata alla prossima, che si terrà il 20 aprile. Nel frattempo, non sono giunti commenti da parte di Britney Spears sulla protesta dei suoi fan. L’anno scorso la cantante ha cancellato la sua residency a Las Vegas per curarsi in una clinica che si occupa di salute mentale: avrà davvero superato i suoi problemi? Secondo i fan ci sarebbe riuscita, ma ora l’ultima parola spetta al giudice del Tribunale di Los Angeles.
Published in Music Magazine
Page 1 of 5