ART Breaking NEWS

News
Ebbene sì, sono passati ben 30 anni dall’uscita del quinto album di Zucchero Fornaciari: “Oro, incenso e birra” è infatti uscito nel giugno del 1989, diventando subito un grande successo, anche grazie a hit come ad esempio “Diavolo in me” o "Overdose (d'amore)". Questa importante ricorrenza non poteva passare inosservata: ecco perché Zucchero ha deciso di ristampare il celebre album in ben tre versioni diverse contenenti, tra l’altro, anche del materiale inedito. Le tre versioni sono LP rimasterizzato 180 gr, 3 CD rimasterizzati e poi una Super Deluxe Edition limitata e numerata, contenente 3 CD, LP e DVD con inclusa un’intervista a Zucchero, i video dei brani dell’album, un libro fotografico e tante altre sorprese legate alla storia del cantante e di questo disco in particolare.  Il primo dei tre CD include le canzoni dell’album originale, il secondo è la versione in inglese che include i duetti con Eric Clapton e Paul Young, mentre il terzo contiene demo inediti e versioni inedite dei pezzi del disco. Il cofanetto si intitola “Oro, Incenso & Birra 30th Anniversary” e uscirà il 14 giugno. Questo disco di Zucchero è stato per ben 7 anni l’album italiano più venduto nel mondo
Published in Music Magazine
Friday, 24 May 2019 15:52

Ultimo, fan si sente male al concerto

La tappa romana di Ultimo ha avuto inizio nei giorni scorsi in un Palalottomatica completamente pieno, ma con uno spiacevole imprevisto: una ragazza si è sentita male durante il concerto. Il cantante, che sta promuovendo il suo ultimo album "Colpa delle favole", stava cantando la prima strofa di uno dei suoi brani più famosi, "Pianeti", quando si è accorto che qualcosa non andava proprio in prossimità del palco. Alcuni ragazzi, infatti, hanno cercato di attirare la sua attenzione. Così Ultimo, resosi conto della situazione, ha smesso immediatamente di cantare e ha fermato la musica per agevolare le operazioni di soccorso. Una fan si è sentita male ed è stato necessario l'intervento del primo soccorso già presente sul posto. La ragazza è stata portata via, mentre il cantante l'ha incoraggiata, chiedendo di essere informato sul suo stato di salute. Il concerto è poi proseguito regolarmente. Ultimo ha intrattenuto i suoi fan con oltre 2 ore ininterrotte di musica e con la partecipazione attivissima del suo pubblico.
Published in Music Magazine
Thursday, 23 May 2019 14:39

Cardi B cancella i concerti in programma

Cardi B ha cancellato il concerto che era in programma a El Paso, in Texas, il 21 maggio e, in seguito, ha fatto la stessa cosa anche con gli show previsti a Syracuse e Saratoga Springs (New York), rinviati a data da destinarsi. Anche la sua partecipazione al 92Q Spring Bling Festival di Baltimora è saltata. Secondo alcune indiscrezioni riportate da TMZ, la rapper sarebbe stata costretta a cancellare questi appuntamenti per problemi di salute, dovuti ai recenti interventi di chirurgia plastica ai quali si è sottoposta. Il suo staff ha parlato solo di “circostanze inaspettate”, senza fornire ulteriori dettagli, ma a quanto pare potrebbero essere proprio i recenti ritocchini ad averle creato problemi. A maggio Cardi B ha rivelato di essersi operata per aumentare il seno e per rimuovere il grasso accumulato durante la gravidanza. In seguito, a causa della fatica e degli sforzi fisici compiuti durante la preparazione dei suoi concerti, in particolare durante le prove delle coreografie, la cantante avrebbe accusato dolori e gonfiori; per questo motivo, i medici le avrebbero consigliato di prendersi un periodo di assoluto riposo per recuperare. Al momento non si hanno conferme né smentite da parte della diretta interessata; si attendono, quindi, ulteriori notizie.
Published in Music Magazine
Anche i non udenti oggi possono apprezzare la musica: sembra un paradosso, ma invece è possibile grazie al linguaggio Lis, la lingua dei segni internazionale che riesce a tradurre i brani musicali affinché anche i non udenti possano comprenderli. Questa traduzione è stata effettuata anche con la hit “Soldi” di Mahmood, il pezzo ormai famosissimo e amatissimo con il quale il cantante milanese ha vinto la scorsa edizione di Sanremo ed è arrivato secondo all’Eurovision Song Contest. Il video della canzone sta spopolando in rete perché riesce davvero a conquistare lo spettatore e a tenerlo incollato allo schermo, grazie all’espressività e all’intensità della traduzione effettuata dall’interprete Hanneke de Raff nel linguaggio dei segni. E così anche Mahmood, come tanti altri artisti in questo periodo, è riuscito a superare le barriere della comunicazione proprio grazie a questa versione, creata in Olanda in occasione della competizione internazionale che si è svolta a Tel Aviv nei giorni scorsi. Nel frattempo, il successo di “Soldi” continua: secondo i dati riportati da iTunes, il brano sta infatti scalando le classifiche streaming di oltre 30 paesi e al momento è il più ascoltato a Cipro, in Austria, a Malta e in Grecia, mentre è il secondo in Spagna e Israele e il terzo in Romania e Lussemburgo.
Published in Music Magazine
il "VascoNonStop Live 019" è pronto per partire. Data zero: 27 maggio a Lignano Sabbiadoro. Tutto è pronto e i fan non stanno più nella pelle. Per elettrizzarli ancora di più Vasco Rossi ha condiviso sui suoi profili social una foto in esclusiva e in anteprima. Cosa? "Sua maestà… Il Palco!", proprio come lo chiama lui.  Ma non finisce qui. Per far vedere a tutti l'atmosfera che ci sarà durante il suo live, il cantante di Zocca ha deciso di postare anche uno scatto del "Palco di sera ...bel tempo si spera", sempre con la sua solita ironia. Un piccolo assaggio per tutte quelli che tra pochi giorno potranno davvero ammirarlo dal vivo. Il VascoNonStop Live 019 impegnerà il rocker nostrano a giugno allo stadio Meazza di San Siro, a Milano, e all'Arena della Fiera Internazionale della Sardegna di Cagliari. Una serie di eventi unici che stanno mettendo i fan in trepidante attesa. 
Published in Music Magazine
La performance di Madonna all’Eurovision Song Contest 2019 non è stata propriamente un successo. L'esibizione della superospite della finale di sabato scorso, infatti, ha presentato non poche "sbavature". In particolare è stata l'esecuzione di "Like A Prayer" a presentare evidenti imprecisioni vocali che non sono state perdonate alla regina del pop, visto l'elevato cachet. Fin da subito gran parte dei media (in particolare quelli inglesi) hanno recensito in maniera estremamente critica la sua prova. Ma a scatenare la vera polemica in rete è stato il tentativo di mascherare la cosa, pubblicando sui canali ufficiali della pop star una versione del video totalmente ritoccata e priva di qualsiasi errore tecnico. Oltre alla visione in diretta della sua esibizione da parte di milioni di spettatori, l'impietoso confronto con i video non ufficiali (e senza ritocco) che già giravano in rete è stato inevitabile... così come i commenti durissimi da parte degli utenti del web.
Published in Music Magazine
lla vigilia dell’attesissimo reunion tour delle Spice Girls, nei giorni scorsi il ricovero di Mel B ha destato molta preoccupazione tra i fan e anche tra le colleghe. La Scary Spice ha perso la vista proprio durante le prove per i prossimi concerti. Venerdì scorso Mel B ha iniziato a non vederci bene e per questo motivo si è sottoposta ad alcuni accertamenti: secondo quanto riportato da People, si sarebbe trattato solo di un’infezione che avrebbe causato una cecità temporanea. La conferma di quanto accaduto è appena arrivata dalla diretta interessata che ha postato una foto con l’occhio bendato su Instagram, spiegando nel messaggio: “Ringrazio tutti voi per il vostro affetto e i vostri messaggi di supporto – ha esordito nel post – vorrei farvi sapere la verità. La scorsa settimana ho vissuto una terribile esperienza, quando ho perso la vista dall’occhio destro mentre in quello sinistro la vista si è offuscata. Sebbene la stampa dica che sto bene e che questo mi è già successo altre volte, voglio essere chiara: non stavo bene e una cosa del genere non mi era mai accaduta prima”.“In realtà sono stata davvero male e mi sono spaventata molto – ha continuato la cantante – ma per fortuna, grazie agli oculisti del London’s Moorfield Hospital e poi ai dottori della Luton and Dunstable University Hospital, mi è stata diagnosticata un’irite acuta all’occhio destro e un’uveite all’occhio sinistro. Adesso sto prendendo diversi medicinali, come delle gocce, che mi sono stati prescritti dai medici e che devo assumere ogni giorno per tenere l’infiammazione sotto controllo”.  “E poi – ha continuato – il Team Spice si sta prendendo cura di me e per questo ringrazio anche i nostri paramedici! Dovrò combattere con questo problema ancora per un po’, si dovrebbe risolvere in 3/4 mesi ma adesso non sono più preoccupata che possa peggiorare. Il mio unico problema ora è che devo trovare una benda cool per l’occhio! – ha scherzato alla fine - Qualcuno sa, a parte Madonna, dove posso trovarla?”. Le parole di Mel B dimostrano dunque che sta bene e che le sue condizioni non sono preoccupanti.
Published in Music Magazine
Recentemente intervistato dalla rivista "Vanity Fair”, Luciano Ligabue ha ricordato l'operazione alle corde vocali di due anni fa, confessando di aver avuto molta paura di non poter tornare a cantare. Il cantante ha ricordato il momento in cui ha scoperto di avere un problema serio e di doverlo affrontare. "Il Forum è pieno, sono tutti lì per noi e dopo 3 pezzi crollo. Pensavo una nota e me ne usciva un’altra. Immagini la frustrazione". Tutto è accaduto proprio durante una esibizione, che lui definisce "la peggiore della sua vita". Anche se non riusciva a cantare, non voleva mollare. Chiese scusa al suo pubblico e continuò il concerto. Solo il giorno dopo, però, arrivò quella sentenza spiazzante: "Ti devi operare e devi farlo subito”. In quei momenti il cantante si è sentito circondato da persone positive che facevano di tutto per rassicurarlo. Ma la paura di non poter tornare a cantare c'era ed era tanta. Il cantante parla anche del post-intervento, definendolo "particolare". Una settimana senza poter parlare e il senso di solitudine. Poi la voce è tornata, ma era ancora frenata da mille paure. C'è stato un periodo di "rieducazione"... e poi finalmente il timbro è tornato quello di una volta. 
Published in Music Magazine
In una recente intervista, rilasciata a “7” del Corriere della Sera, Anastacia ha deciso di raccontare come la malattia ha cambiato la sua vita e il suo corpo.La popstar fin da ragazzina ha dovuto lottare contro il morbo di Crohn, a causa del quale ha dovuto subire una difficile operazione che l'ha segnata nel corpo (lasciandole profonde cicatrici) e nella mente (rendendola fragile e piena di paure). Poi il tumore al seno, per cui ha dovuto sottoporsi a mastectomia.Un tempo, guardando la grande cicatrice sul suo stomaco, pensava che nessun uomo avrebbe potuto mai amarla. Oggi, a distanza di tempo, la cantante vede tutto sotto una luce diversa.Dopo un lungo percorso è stata in grado di affrontare le sue paure, anche quella di mostrare i segni sul suo corpo. Per questo qualche tempo fa ha deciso anche di posare nuda: mostrare le sue cicatrici significava per lei potersi sentire finalmente libera dalla paura che qualcuno potesse paparazzarla di nascosto e sottoporla al giudizio della gente.E a proposito delle immagini sempre patinate dei personaggi celebri, Anastacia dice che la perfezione non esiste: "Il lato bello dei social è poter mostrare piccoli pezzi di me a chi non mi conosce”.Anastacia arriverà presto anche in Italia con il suo IMAGinACTION Tour per due attesissimi appuntamenti al "Comacchio Beach Festival - Musica per la sostenibilità" in programma il 7 giugno e l'8 giugno allo Stadio Comunale di Civitanova Marche.
Published in Music Magazine
La musica per Elton John è molto più importante di quanto si possa immaginare. Fare il cantante gli ha letteralmente salvato la vita in un momento decisamente buio. A rivelarlo è stato proprio lui, Sir Elton, in occasione di una recente intervista.Ieri il cantante britannico ha presenziato alla premiere del film-biografia "Rocketman" al Festival di Cannes 2019. Un biopic che narra la storia di sir Elton (interpretato da Taron Egerton) a partire dal Royal Academy of Music fino ad arrivare agli anni '80.Il cantante ha approfittato dell'occasione per ricordare un momento fondamentale della sua vita: il concerto al Dodger Stadium del 1975 con Cary Grant e Billie Jean King. Solo due giorni prima era stato ricoverato per overdose e aveva rischiato di morire. Il cantante ha raccontato: "Non avrei mai perso l'opportunità di suonare in quel meraviglioso stadio. È stato il punto culminante della mia carriera. Ma prima di quel concerto non stavo mentalmente bene".Elton John parla di "resilienza" e definisce la sua vita un miracolo: "Per quello che ho cercato di fare a me stesso, non dovrei essere seduto qui. Sono stato molto, molto fortunato. A un certo punto ho improvvisamente realizzato che avevo due scelte: una era morire, l'altra era vivere".Il cantante non ha fatto mistero di aver avuto grossi problemi con alcol e droga ed ha anche ammesso che, se ad un certo punto non avesse chiesto aiuto, oggi non sarebbe qui: "Ci ho messo 16 anni per chiedere aiuto. Per dire queste quattro parole: "Ho bisogno di aiuto". Ero così orgoglioso ma sapevo di avere un problema e mi sentivo in imbarazzo per me stesso". Il biopic "Rocketman", acclamato dal pubblico presente alla premiere con una standig ovation di 4 minuti, sarà nelle sale italiane a partire dal prossimo 29 maggio
Published in Music Magazine
Page 1 of 5