ART Breaking NEWS

Thursday, 14 May 2020 13:38

Novita' del Decreto per quanto riguarda il mondo della musica e spettacolo Featured

Enzo Mazza, Ceo della FIMI, ha spiegato: "Tra le dieci richieste del settore musicale oggi possiamo dire che diverse misure sono state accolte anche se restano ancora spazi di intervento in sede parlamentare". In generale, le sigle che si erano battute per far risollevare il settore musicale si dichiarano soddisfatte. Tra le misure troviamo: - istituzione di un fondo perduto per le PMI fino a 5 milioni di euro, al quale potranno accedere anche le etichette discografiche; - indennizzo del 20% fino a 400 mila euro di fatturato e del 15% per quelli fra 400 mila e il milione, 10% oltre; - cancellazione dell'IRAP anche ad aziende che superano i 250 milioni di fatturato; - i voucher per i concerti passano da 12 a 18 mesi, al fine di coprire le spese per il rimborso dei biglietti; - realizzazione di una piattaforma digitale per la fruizione del patrimonio culturale e di spettacolo.